23.10.19: Vortrag von Prof. Maria Maderno zum Thema „Tradizione secolare e progetto contemporaneo nella capitale italiana del teatro“

NEAPOLITAN CULT(URA) Tradizione secolare e progetto contemporaneo nella capitale italiana del teatro

Dopo Eduardo è continuata la vitalità inesauribile della scena partenopea grazie al contributo di tanti nuovi autori (di Ruccello, di Moscato, ma anche di teatranti sempre più giovani), che hanno innovato il repertorio e creato commistioni. Attraverso la presentazione delle produzioni più significative e un’esplorazione multimediale all’interno delle opere di tali autori, si vuole offrire un ventaglio di proposte all’insegna dell’emozione e della riflessione, ma anche del divertimento. L’incontro sarà corredato dalla visione di spezzoni da film e di frammenti da spettacoli rari o riscoperti.

Der neapolitanische Dramaturg, Schauspieler und

04.11-05.11.2019 Internationaler Workshop zum Thema: Elena Ferrante: Genealogie e archeologie del ventesimo secolo / Elena Ferrante – Genealogien und Archäologien des 20. Jahrhunderts

La saga napoletana di Elena Ferrante può essere letta come genealogia ed archeologia dell’Italia del Novecento narrata dal punto di vista di due amiche diversissime tra loro. La terza segreta protagonista della storia è Napoli, come luogo in cui nasce questa amicizia al femminile, ma anche come palinsesto, microcosmo archeologico in cui si ritrovano le tracce sepolte di latenti tensioni ed emozioni, frammenti di ricordi, ombre oscure, fantasmi e esperienze mostruose di sessualità e violenza. Tutto ciò offre lo spunto per un dibattito in prospettiva filologica, culturale e epistemologica dell’opera di Elena Ferrante. Verranno anche trattate le precedenti opere dell’autrice,